Giovane in arresto cardiaco, i Carabinieri di Monreale lo salvano

Sulla vicenda indagano i Carabinieri monrealesi

0

Carabinieri eroi a Monreale salvano un ragazzo che tenta di togliersi la vita, ingerendo alcuni farmaci.

La vicenda si è consumata ieri notte a Pioppo, frazione di Monreale. I militari hanno salvato un ragazzo di 26 anni che era in arresto cardiaco probabilmente dopo aver assunto diversi farmaci per togliersi la vita.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Monreale lo hanno rinvenuto privo di coscienza mentre una persona cercava di rianimarlo. Un Carabiniere delle due pattuglie intervenute ha preso in mano la situazione praticando le manovre salvavita. Il cuore del 26enne così ha ricominciato a battere.

Una volta rianimato, sono intervenuti anche i soccorritori del 118 che hanno trasportato il ragazzo al vicino pronto soccorso dell’ospedale Ingrassia di Palermo. Qui è stato ricoverato e pare se la caverà.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri monrealesi, per cercare di capire i motivi dell’estremo gesto compiuto dal giovane. Resta anche da capire cosa fosse contenuto nel mix di sostanze che il giovane ha ingerito.

Rispondi