Ufficiale da lunedì la Sicilia entra in zona arancione

0

Ormai è ufficiale, la Sicilia da lunedì entrerà in zona arancione. Dopo essere stati d’esempio per l’Italia intera, quando, durante il primo lockdown e l’esodo degli studenti siciliani scappati dal nord, siamo riusciti a tamponare una situazione d’emergenza che si prospettava più che drastica.

Adesso la situazione sembra essersi completamente ribaltata. Siamo partiti con un “Non ce n’è covviddi” e fra una risata e uno scherzo siamo arrivati ad essere fra le regioni più virulente d’Italia. Una situazione sicuramente non rosea, fino a poche settimane fa nell’isola sono stati toccati i 25 mila contagi giornalieri, numeri impressionanti.

Fortunatamente i vaccini, hanno evitato che le terapie intensive e i morti aumentassero catastroficamente, ma questo non deve far abbassare la guardia.

Intanto, in tutta l’isola la sensibilizzazione ai vaccini è aumentata. Non solo, ma anche gli hub vaccinali da parte dei comuni.

In migliaia nelle ultime ore si sono riversati negli hub per riceve la propria dose. Nell’ultimo periodo anche i più restii al siero si sono convinti, compiendo un atto d’amore verso se stessi e verso il prossimo.

Da settimane si è dato l’okay anche alla vaccinazione eterologa, vista la possibilità che le dosi pfizer non possano bastare per tutti. In migliaia nell’isola hanno ricevuto per la prima volta una dose del vaccino Moderna anche se precedentemente hanno avuto dosi Pfizer.

La situazione a Monreale

Nonostante in Sicilia la situazione non sia delle migliori, Monreale rimane una delle poche città ad avere pochi contagi, se visti in relazioni agli abitanti e alla grandezza della cittadina. Dati che non devono sicuramente far abbassare la guardia. La maggior parte dei positivi si ritrovano a casa con un leggere raffreddore o con qualche linea di febbre, il merito va alle vaccinazioni, che nella città hanno superato l’80%.

Ieri si è concluso l’ultimo dei tre hub vaccinali preso il complesso monumentale San Gaetano, in tre giorni di duro lavoro sono stati iniettati oltre 2000 vaccini.

Rispondi