Più sicure ed efficenti, per le case popolari di Via Santa Librata e Santa Rosalia oltre 3 milioni di euro

Mario Caputo, "Dal Cipes il via all'approvazione dei tre progetti. Un risultato straordinario per Monreale”

0

Le abitazioni di edilizia economica e popolare di Via Santa Librata e Capo Piano Santa Rosalia verranno interessate da interventi di risanamento strutturale e di efficientamento energetico che miglioreranno le condizioni di vita dei residenti, oltre che rendere gli immobili adeguati ai più moderni sistemi di riqualificazione ambientale e di  risparmio energetico.

Il Cipes infatti ha approvato i 3 progetti presentati dall’Istituto autonomo per le Case popolari di Palermo, all’interno del programma “Qualità dell’Abitare” che verranno finanziati attraverso i fondi del Pnrr, secondo quanto stabilito dal Decreto Direttoriale n. 52 del 30 marzo 2022. È stato infatti pubblicato l’elenco delle opere pubbliche che sono state ritenute ammesse al finanziamento e adesso sara’ possibile emettere i decreti di finanziamento e avviare le operazioni di gara grazie alla velocizzazione delle procedure previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza voluto dal Governo nazionale. I  3 progetti, realizzati dai tecnici  dall’Istituto Autonomo per le Case popolari, erano stati predisposti a seguito di diversi sopralluoghi organizzati dal Deputato Regionale di Forza Italia Mario Caputo, ai quali vi avevano preso parte i tecnici dell’Istituto e del Dipartimento regionale dell’Assessorato alle Infrastrutture guidato dall’assessore di Forza Italia Marco Falcone.

Per gli immobili di edilizia popolare di Via Santa Liberata e’ previsto il finanziamenti di 1 milione e centomila euro, mentre, per l’insediamento popolare di Capo Piano Santa Rosalia sono stati finanziati per i diversi lotti due interventi rispettivamente di 1 milione e di 1 milione e 150 mila euro. Gli elaborati erano stati inseriti in due programmi di finanziamenti dall’Assessorato alle Infrastrutture e dopo la presa d’atto della Giunta di Governo, inviati al Ministero che dopo il loro esame ha definitivamente emesso provvedimento di approvazione.

“Sono molto soddisfatto e felice per Monreale e per le centinaia di famiglie che abitano in quelle aree di edilizia popolare – ha dichiarato  Mario Caputo che con i consiglieri Mimmo Vittorino e Silvio Terzo ha più volte incontrato i residenti per ascoltare le loro istanze a causa delle condizioni di precarietà strutturale delle abitazioni – perché finalmente potranno vivere in abitazioni adeguate e più moderne. Devo ringraziare il Commissario dell’Istituto Fabrizio Pandolfo e i suoi tecnici per il grande lavoro svolto, oltre che l’Assessore Marco Falcone  per avere sin da primo istante adottato tutte le direttive per giungere a questo straordinario risultato per Monreale, reso possibile anche all’impegno degli uffici del Dipartimento regionale dei Lavori Pubblici. Subito dopo questa pausa festiva – ha concluso Mario Caputo – con i funzionari competenti si terra’ un tavolo tecnico per  programmare la emissione dei decreti e per dare il via alle operazioni di gara”.

Rispondi