Pioppo, i Carabinieri salvano un uomo colto da malore improvviso

0

Monreale – Ogni giorno l’Arma dei Carabinieri è presente e vigile sul territorio per prestare soccorso e offrire sostegno. Un malore improvviso e i sensi che cominciano a mancare. Così un uomo di 60 anni che si trova da solo a casa, decide di uscire in strada per chiedere aiuto. Per fortuna passano da lì due Carabinieri della Stazione di Pioppo, impegnati in un servizio di pattuglia.

I due militari si accorgono immediatamente dell’uomo riverso privo di sensi sul marciapiede e mentre uno di loro richiede l’intervento del 118 e avvisa la Centrale Operativa della Compagnia di Monreale, l’altro si prodiga per soccorrere l’uomo, le cui condizioni appaiono da subito serie: non riesce a muoversi né a parlare e più volte sviene tra le braccia del militare.

I due Carabinieri intuiscono che ogni istante potrebbe essere importante e decidono di accompagnare subito l’uomo al Pronto Soccorso dell’Ospedale più vicino. Inizia così la corsa a sirene spiegate verso l’Ospedale “Ingrassia” di Palermo, dove l’anziano viene affidato alle cure dei sanitari e ricoverato.

Ripresi i sensi, l’uomo – non più in pericolo di vita – ha subito voluto vedere i suoi soccorritori ai quali ha rivolto un timido sorriso: il miglior ringraziamento che i due Carabinieri potessero ricevere. Una corsa contro il tempo con un lieto fine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.