Un grande successo Monreale su Rai 1 in prima serata, raccontata da Alberto Angela

0

Si apre col botto la trasmissione “Meraviglie – La penisola dei tesori”, fra le tante meraviglie analizzate, una corposa parte è stata dedicata alle bellezze di Monreale.

La puntata si è aperta con gli usuali titoli di testa, fra le immagini proiettate anche la suggestiva apertura delle “Porte del Paradiso” della cattedrale di Monreale.

Gli indici di gradimento della punta, secondo i primi riscontri sui Social Network sono fra i più alti della stagione. Il divulgatore scientifico si era recato nella città normanna lo scorso luglio, le riprese sono durate alcuni giorni. Il lavoro è stato così intenso che la cattedrale è rimasta – in via del tutto eccezionale – aperta anche di notte.

Una prima parte della puntata è stata dedicata alla tenuta del Re d’Italia di Monza e ai suoi giardini. Sandro Mazzola, storico giocatore dell’Inter, ha raccontato delle passeggiate con la moglie in quei giardini vicino casa, ormai adibiti a parco pubblico.
Non solo Monza, ma anche il suggestivo castello di Barletta e anche l’ormai decaduta villa dell’Imperator Adriano.

Nella parte finale della puntata di Meraviglie, Alberto Angela si è spostato assieme alla sua troupe nel profondo Sud, prima al castello della Zisa e poi le cattedrali “gemelle” di Cefalù e Monreale. Il divulgatore scientifico ha iniziato la sua spiegazione proprio con la porta del paradiso. “Ciò che c’è aldilà di questa porta è davvero unico”, ha detto poco prima di entrare nel Duomo, simbolo cardine della cristianità medievale.

Rispondi