Monreale verso le amministrative 2024: è già campagna elettorale

A Monreale è già iniziata la campagna elettorale in vista delle prossime amministrative. Il sindaco Arcidiacono punta alla riconferma, mentre l'opposizione cerca di organizzarsi

0

A Monreale s’inizia a respirare già il profumo di campagna elettorale con trattative più o meno sottobanco e veri e propri ribaltoni pronti ad essere messi in atto da più rappresentanti politici, partiti e movimenti. Sono tantissime le trattative già iniziate tra i vari schieramenti politici attivi a Monreale, tra addii, possibili matrimoni e divorzi. Trattative che al momento non riescono a delineare un quadro completo del panorama politico monrealese, visto che non tutti hanno ancora preso una posizione netta.

L’attuale sindaco Arcidiacono sarà ricandidato

Si parte comunque da un fatto: l’attuale sindaco Alberto Arcidiacono sarà ricandidato. Lo ha confermato nel corso dei mesi scorsi, in tempi non sospetti. Il primo cittadino vuole riuscire a completare il programma di governo, forte di un risultato “storico”, come lo stesso ha detto, dell’approvazione del bilancio di previsione. Un fatto non di poco conto visto che si tratta di un documento che riuscirà a dare slancio al Comune di Monreale, dopo anni di magre risorse. Un documento che darà la possibilità di fare nuovamente investimenti, lavori e soprattutto ridare nuova linfa agli uffici comunali, con l’arrivo di concorsi pubblici e l’assunzione di nuovo personale. Il sindaco Arcidiacono non vuole perdere l’opportunità di arrivare a questi obiettivi sui quali ha lavorato al fianco degli uffici e degli assessori.

Arcidiacono potrà contare su un ampio sostegno

Arcidiacono potrà contare su un appoggio senza precedenti. Molti gli schieramenti che gli daranno sostegno. Dai partiti di destra come Fratelli d’Italia al quale stanno iniziando ad arrivare numerose adesioni, a quelli di centro-destra. È impossibile sapere oggi se i membri del Movimento Il Mosaico, nato sotto il segno della sinistra, vireranno a destra, come già qualcuno più o meno palesemente ha già fatto sostenendo in campagna elettorale l’attuale presidente del consiglio alle Regionali. Dalla base, comunque, emergerebbero alcune delusioni, soprattutto dai componenti che rappresentano il volto di sinistra del movimento stesso.

Come detto, Arcidiacono potrà contare su un appoggio enorme e qualche altro esponente attualmente in opposizione potrebbe decidere alla fine di abbandonare le fila che lo hanno eletto per mettersi sotto il tetto della grande coalizione “arcidiaconista”. Voci di corridoio? Sarà il tempo a dirlo. Anche la Democrazia Cristiana Nuova che sta sempre più avanzando pare destinata a far parte della grande famiglia di Arcidiacono.

L’opposizione si sta organizzando?

E l’opposizione che fa? Al momento il passo più grosso sembra averlo fatto il PD che è tornato in consiglio comunale a farsi sentire. Nei giorni scorsi è nato il gruppo consiliare democratico, una mossa simbolica per dire: “Ci siamo anche noi”. Arcidiacono tenterà un corteggiamento ai dem? Non si sa ma potrebbe nascere una lista di centro-sinistra, con un candidato sindaco, che potrebbe quanto meno provare a raccogliere i voti dell’elettorato, quello deluso dall’azione dell’amministrazione, e quello di centro-sinistra e sinistra, che non vuole riconsegnare la città alla destra.

E il Movimento 5 Stelle? La domanda è: “Esiste ancora”? Dalle informazioni regionali emerge che possa esserci stato un allontanamento dall’attuale rappresentante in consiglio. Potrà rinascere il movimento di Grillo a Monreale? Qualcosa starebbe per muoversi ma è prematuro saperlo.

C’è infine il gruppo di Alternativa Civica, rappresentato dall’ex sindaco Capizzi; difficile che la lista non si presenti alle amministrative visto che ha da sempre un buon bacino di voti, da non sprecare e da non far disperdere. Anche i rappresentanti cittadini di Cateno De Luca potrebbero essere coinvolti? Che PD, M5S, Alternativa Civica e quest’ultimo movimento possano unirsi e presentare un candidato che possa salire al Palazzo di città?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.